Oggi ho deciso di trattare il tema della “telemedicina”, più nello specifico delle “video consulenze”, metodologia da me già usata da anni e il cui utilizzo sta diventando sempre più comune. Per chi non è ancora pratico di questo termine, la telemedicina indica l’utilizzo della tecnologia per fornire assistenza, informazioni o educazione sanitaria a distanza.

La telemedicina è stata originariamente creata come mezzo per trattare i pazienti che si trovavano in luoghi lontani dalle strutture sanitarie locali, in aree con carenza di personale medico e per coloro che per via di problemi motori non potevano allontanarsi dalle proprie abitazioni. Anche se è ancora oggi utilizzata per affrontare questi problemi, sta diventando sempre più uno strumento capace di garantire un’assistenza medica conveniente ed immediata.

Fino a poco tempo fa la telemedicina era poco diffusa e conosciuta in Italia, a differenza dagli Stati Uniti dove è già largamente utilizzata ed apprezzata in svariati ambiti e per diverse patologie.

La telemedicina sta ora prendendo piede anche nel nostro paese e tra le diverse prestazioni professionali che vengono offerte, le video consulenze iniziano a essere una realtà per molti di noi.

Al fine di sciogliere gli ultimi dubbi che alcuni di voi possono ancora avere di fronte a questa metodologia, cercheremo di affrontare e discutere insieme le domande che mi vengono poste più frequentemente:

Di cosa parliamo esattamente con il termine video consulenza?

La video consulenza non è altro che una visita tra dottore e paziente effettuata tramite piattaforme molto popolari, quali Skype, Facetime, WhatsApp o Zoom, da remoto. E’ una metodologia che consente al paziente di beneficiare di flessibilità in termini di orario e luogo, in quanto consente ad esempio di risparmiare i tempi di viaggio verso lo studio o di potere fare una visita da qualsiasi parte del mondo in cui si trova.

Ho bisogno di un’applicazione particolare per effettuare una video chiamata con lei?

NO! Le applicazioni delle quali già disponiamo sui nostri cellulari o pc per effettuare video chiamate vanno benissimo. Basterà decidere insieme quale vogliamo utilizzare.

Come si svolge una video consulenza?

Per prima cosa, fisseremo insieme un appuntamento concordando oltre a giorno ed orario, la piattaforma (Skype, WhatsaApp…) che useremo. Prima della visita verrà chiesto di pesarsi, in modo tale da avere un dato aggiornato sul peso attuale. Procederemo con la video consulenza, che si svolgerà in maniera molto simile ad una mia visita in studio: mi definirai le tue richieste ed esigenze, così da potere fissare degli obiettivi e proseguire con l’anamnesi alimentare per la creazione di uno schema alimentare personalizzato, il quale ti verrà inviato durante la chiamata, tramite e-mail.

Qual è la differenza tra una video consulenza e una visita in studio?

LA PESATA! Durante una prima visita in studio, verresti pesato da me, determinando anche la composizione corporea (massa grassa, massa magra, acqua totale corporea e grasso addominale) tramite l’esame impedenziometrico. Nel caso della video consulenza, invece, ti verrà chiesto di pesarti preventivamente cosi da potermi confermare il tuo peso. Per il resto, procederemo esattamente come in studio.

E’ possibile creare un legame duraturo con il mio dietista attraverso l’interazione virtuale?

SI! Questo perché la video consulenza offre un metodo di comunicazione pratico, veloce ad accessibile per la maggior parte delle persone. Diminuendo i problemi relativi alla distanza diventa più semplice organizzare incontri con cadenza periodica e regolare, riuscendo in questo modo a stabilire rapidamente un legame duraturo e stabile tra dietista e paziente. Inoltre, come succede dopo le visite effettuate in studio, resto a disposizione dei miei pazienti durante tutto il loro percorso: sarà infatti possibile contattarmi tramite e-mail o cellulare per qualsiasi dubbio, chiarimento o più semplicemente nel caso fosse necessario il mio supporto.

Il piano alimentare che mi verrà inviato è personalizzato?

CERTO! Il piano alimentare viene realizzato ex novo e personalizzato per ogni persona, proprio perché ognuno di noi, oltre agli obiettivi che possono essere comuni (come il dimagrimenti o l’aumento di massa), ha esigenze e caratteristiche diverse.

Come faccio a prenotare una video consulenza?

SEMPLICE! Basta contattarmi attraverso la sezione “contatti” di questo sito oppure cliccando sull’icona di WhatsApp, presente nella home del sito.

Ho visto che esistono altri servizi online per ricevere diete e piani alimentari: sono equiparabili a una video consulenza?

NO! La video consulenza è il metodo più efficace, in quanto si tratta di una vera e propria visita tra dottore e paziente. Altri metodi, quali l’invio di diete online tramite la compilazione di questionari ad esempio (metodologia che io stesso offro) restano comunque efficaci, ma va tenuto presente che verrà a mancare la parte motivazionale e colloquiale di una visita, fattore spesso molto influente sul corretto esito di un percorso nutrizionale.

Ora che il termine telemedicina risulta più chiaro e che la video consulenza, con relative modalità ed esecuzione, è stata illustrata, vorrei cogliere l’occasione per fare un paio di osservazioni riguardo l’applicazione di quest’ultima durante il periodo di quarantena con il quale si sta confrontando tutto il mondo.

Con la pandemia da COVID-19 ci rendiamo conto di quanto sia importante che le persone si spostino il meno possibile, rendendo difficile o impossibile lo svolgimento delle visite in studio, a tale scopo si è sentita l’urgenza di espandere l’uso della tecnologia per continuare ad assicurare diversi servizi e permettere alle persone di rimanere in contatto.

Mai come in questo particolare momento, le video consulenze offrono una valida ed apprezzata alternativa alle mie visite in studio e questo tema fa insorgere ulteriori domande:

Dottore, lei ha iniziato a utilizzare le video consulenze per via della quarantena?

NO! Personalmente uso questa metodologia già da parecchio tempo, avendo potuto così anche apprezzarne l’efficacia sui miei pazienti.  Questo percorso a distanza viene solitamente utilizzato da chi vive lontano dagli studi dove visito, da chi ha difficoltà motorie o da chi ha una vita frenetica o orari lavorativi difficili. In questo periodo particolare, risulta essere la migliore alternativa per iniziare un percorso nutrizionale.

Il piano alimentare che mi verrà prescritto durante la quarantena è diverso da quello che dovrò seguire dopo?

SI E NO. Mi spiego meglio: un’alimentazione corretta andrebbe seguita sempre, quarantena o non quarantena. Considerando però che in questo periodo l’attività fisica ed il movimento durante la giornata della maggior parte di noi sono ridotti, la dieta va adeguata alla situazione. I piani alimentari sono sempre creati e modificati in base alle esigenze del momento in cui vengono creati, oltre a essere facilmente ritoccati durante il percorso in base anche alle necessità che possono cambiare nella vita di ognuno di noi.

Questo è il momento giusto per iniziare affrontare una dieta?

SI! Tenendo conto che non stiamo parlando solo di una dieta, ma di un percorso nutrizionale che ha, oltre agli obiettivi personali, quello della salute ed il benessere della persona. Quindi si, è il momento giusto!

Le video consulenze hanno come scopo ultimo l’educazione alimentare al fine di promuovere abitudini alimentari sane che possano essere adottate in circostanze diverse ma soprattutto mantenute a lungo.

Da dietista sperimento in prima persona ogni giorno quanto sia importante quello che mettiamo nel nostro corpo. Credo nel potere dell’informazione e nel suo impatto sulle scelte che facciamo ogni giorno con il nostro cibo. La nutrizione non è solo il mio lavoro , è la mia passione e la mia visione di un percorso che dia la possibilità di realizzare i proprio obiettivi alimentari, mantenendoli nel tempo, così da condurre una vita sana.

Cosa stai aspettando, prenota la tua video consulenza!

Giuliano Ubezio

Dietista